18 APRILE 2014

 

 

Elisa Bersani
una delle fashion blogger più raffinate ama le borse di Interno 24 Re-Design.
Elisa, che indossa la maxi-borsa morbida in pelle cipria, rappresenta uno stile femminile e di classe; la sua naturale eleganza spicca nel variegato mondo delle blogger.

Gestisce il blog:

"THE GUMMY SWEET"

potete visionare i suoi post sul sito www.thegummysweet.com

 

28 FEBBRAIO 2014

Close-Up: Interno 24 ReDesign
Pubblicato su TooLover Blog il  28 febbraio 2014 da ELEONORA GAVIOLI

Quando si incontrano eleganza, passione e qualità possono nascere creazioni uniche. In più, se aggiungiamo pellami super selezionati con la scelta di colori unici, un’estrema cura nei dettagli e lavorazioni minuziose, il risultato non può che essere eccezionale. E lo sono le borse create da Nadia Giroldi nel suo laboratorio creativo Interno 24. Alla base di tutto c’è una forte passione per la moda, una buna dose di intraprendenza, un’infinita determinazione nel raggiungere i tanti obiettivi che ci sono all’orizzonte. Nadia sa quello che vuole, ma soprattutto sa dove vuole arrivare.
Intanto conosciamola meglio nello spazio di Close-Up.

Parlaci un po’ di te
Professionalmente sono una persona molto esigente, sempre portata a dare il meglio di sé in tutto quello che fa, con trasporto, passione ed entusiasmo. Penso di essere dotata di fantasia e buon gusto, affinato nel tempo grazie al mio lavoro, all’esperienza, ai numerosi contatti con varie aziende e alle contaminazioni con professionisti molto differenti; questo mi ha permesso di sviluppare uno stile molto personale e indipendente. Credo che la mia vera forza siano passione ed entusiasmo, curiosità ed ottimismo, capaci di sostenermi quotidianamente alimentando sia la mia creatività che la necessità di esprimermi attraverso canali diversi.


Definisciti con una frase
Eclettica stilista e illustratrice di moda, amante del design e dell’arredamento (industrial-chic), con una passione per la maglieria, il vintage, il modernariato e l’arte dell’handmade e del recycling con stile.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Raccontaci il tuo percorso e come sei arrivata a INTERNO 24.
Il mio lungo percorso inizia in un maglificio che mi ha trasmesso la passione per la maglieria, insegnandomi tanto e prosegue con una lunga permanenza presso l’ufficio stile I Blues, presso il Max Mara Fashion Group. L’azienda ha avuto il merito di insegnarmi un metodo di lavoro ottimale, accrescendo la mia professionalità negli anni, nel ruolo di Fashion Coordinator. Negli ultimi anni di permanenza presso il gruppo M.M., mi sono occupata della collezione di maglieria Marella Tricot, prima come coordinatrice interna e successivamente come consulente esterna. Nei 15 anni di esperienza presso l’azienda ho avuto la possibilità di viaggiare per fare ricerca, di collaborare con professionisti esterni, di organizzare sfilate ed allestimenti, di lavorare sui temi e colori della collezione, partecipando attivamente ad importanti progetti creativi incrementando e rendendo completa la mia esperienza professionale. La mia naturale predisposizione alle nuove esperienze, mi ha portata al conseguimento di un mio sogno: quello di avere il mio ufficio stile, che mi permettesse di collaborare con le aziende come stilista esterna; da qui nasce l’idea di Interno 24.

 

 

 

Cos’è per te il design, la moda?
Credo che moda, illustrazione, design, ecc… rappresentino forme espressive diverse, molto vicina all’arte.


Un pezzo di design/moda che ami?
Ho una passione per le sedie e le poltrone vintage o di modernariato, che trovo bellissime e molto attuali. Qualche esempio: Egg chairBarcelonaPanton. Pensando alla moda penso ai meravigliosi abiti di Poirot eMadeline Vionnet.


C’è un legame tra moda e design?
Parlando di creazioni artistiche tra la moda ed il design, le prime cose che mi vengono in mente sono le favolose scarpe di Roger Vivier e di Ferragamo, gli abiti-scultura di Capucci.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Muse ispiratrici?
Parlando di attrici del passato, ho una profonda stima per Monica Vitti e Virna Lisi, dotate di bellezza, ironia e forte personalità. Attualmente ammiro molto Laura Morante e tra le attrici straniere, Cate Blanchett.


Quali sono i tuoi maestri?
 I miei maestri sono stati tanti. Da tutti c’è sempre qualcosa da imparare. In passato ho amato stilisti come Gianni VersaceRomeo Gigli e Marithè Francois Girbaud; attualmente stimo moltissimo Alber Elbaz, lo stilista che progetta Lanvin, ma ce ne sono molti che mi piacciono da sempre: da Ann Demeulemesteer a Dries Van Noten, da Roland Mouret a Vanessa Bruno, Vera Wang e Rick Owens. Trovo geniali Vivienne WestwoodJean Paul Gaultier e Y. Yamamoto, ancora attualissimi. Tra gli stilisti italiani mi piacciono: Antonio Marras (in primis),Giambattista Valli e Maurizio Pecoraro, ma ritengo ce ne siano moltissimi degni di stima ed ammirazione. Per quanto riguarda l’illustrazione di moda, che amo moltissimo, i miei maestri sono in assoluto: Antonio Lopez eRenee Gruau: il primo per la passione, la forza e la sensualità espressa nei tratti delle sue meravigliose illustrazione, il secondo, per la grazia, lo stile e l’eleganza.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Da dove trai ispirazione?
L’ispirazione è legata sia agli eventi inerenti al mondo dell’arte, del cinema, del design, ecc… che all’idea casuale nata improvvisamente passeggiando per un mercatino dell’antiquariato o di brocantage; vedendo un oggetto, una cosa, un vecchio tessuto…. capaci di stimolare la fantasia, innescando così un processo creativo vero e proprio.


Legami con posti e persone che hanno significato la tua formazione.
La prima esperienza lavorativa presso il maglificio Giusi Slaviero mi ha trasferito tecniche e conoscenze legate al settore della maglieria, aiutandomi a superare l’imbarazzante timidezza che mi affliggeva. L’entusiasmo e la forza della titolare mi hanno convinta che tutto potesse essere possibile: basta volerlo. La lunga esperienza (di 15 anni) presso il gruppo Max Mara mi ha insegnato un metodo di lavoro corretto ed organizzato che tutt’ora applico con gratitudine; dal punto di vista caratteriale e formativo, l’azienda mi ha trasmesso lo spirito di squadra e mi ha costretta a lottare quotidianamente rafforzando la mia personalità e la mia autonomia decisionale. Assumermi responsabilità non mi spaventa ma mi gratifica. Persone che hanno contribuito alla mia formazione non ce ne sono, purtroppo, ho dovuto sempre contare sulle mie sole forze.


Che cosa rende originali i tuoi prodotti?
Penso sia l’unicità. Credo fermamente nel valore dei pezzi “unici”, nella capacità personale di trasformare o creare un qualcosa di originale e innovativo con un sapore “vintage” che possa incontrare il gusto di persone speciali.


Qual’è la tua creazione preferita?
Il mio problema è il legame che si crea istantaneamente tra me e le mie creazioni, che siano borse, maglie o accessori d’arredamento… a volte è un’illustrazione o un ritratto, altre volte è una lampada: sono così “sentite” che faccio veramente fatica a separarmene.


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Il tuo pezzo più significativo?
Non saprei, per me sono tutti importanti perché legati ad uno stato d’animo, una sensazione, un periodo di vita. Sicuramente trovo molto affascinanti i pezzi di re-design, che siano mobili, oggetti d’arredamento o borse vintage: trovo che abbiano un’anima, un vissuto che li rende veramente speciali.


Come sei riuscita a realizzare il tuo progetto?
Faticosamente, con molto tempo e pazienza. Se si vuole creare una propria attività bisogna mettere in conto che si lavora sempre: non ci sono né Sabati, né Domeniche ed il sacrificio è molto grande. Quando si lavora in ambito creativo, l’attività diventa prioritaria, ci si porta il lavoro ovunque si vada e non si stacca mai.

 


OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Cosa rappresentano i tuoi oggetti?
I miei oggetti e le cose alle quali lavoro con passione rappresentano il mio modo di esprimermi: la possibilità di creare liberando la fantasia, lavorando con piacere e senza imposizioni esterne. Nella moda questo non è più possibile: le aziende seguono i suggerimenti del mercato, abbassando i prezzi e la qualità dei prodotti. Io seguo il percorso inverso, cercando di produrre oggetti unici e ricercati, la cui personalità possa spiccare per gusto e fantasia.

 


FOTO BORSA PELLE BUGNATA NERA

FOTO BORSA PELLE BUGNATA FODERA


FOTO BORSA NERA SEDIE

 

Quali sono i punti di forza di questo progetto?
La volontà di riportare in alto il Made in Italy realizzando prodotti  che siano interamente fatti in Italia con materiali pregiati di manifattura italiana. Dallo schizzo alla produzione, l’intera filiera è italiana: questo garantisce un prodotto di gusto e qualità più alta.


Come avviene la produzione?
La produzione vera e propria non c’è in quanto si tratta di articoli UNICI o a tiratura limitata, realizzati manualmente da professionisti ed artigiani italiani o da me personalmente.

 


borsa schiera dis.ws


FOTO BORSA dis. ws

 

Quale ruolo ha l’artigianato?
L’artigiano, il pellettiere o il magliaio hanno un ruolo fondamentale in questo progetto: sono professionisti selezionati che mettono al servizio la propria esperienza ed eccellenza italiana. Questa collaborazione creativa tra stile e specializzazione genera le mie creazioni.


Pensi sia possibile lavorare in modo eco sostenibile?
E’ possibile ma è più costoso, purtroppo. L’Italia non è aggiornata come gli altri paesi e l’idea dell’eco sostenibile è vista ancora come un’utopia. Io mi sto attivando il più possibile per seguire questo percorso e spero che questo stile di vita si diffonda a livello mondiale.

 


FOTO BORSA ARAZZO MADONNA


FOTO BORSE ARAZZO MADONNA

mix borse diligenza

 

Quali sono i materiali con cui preferisci lavorare?
Adoro i filati, in particolare il puro cashmere, il merinos extrafine e l’alpaca baby. Per quanto riguarda i tessuti prediligo le antiche tele rustiche fatte a telaio, i tessuti d’arredamento come il gobelin, i damaschi, i broccati o i tessuti jacquard, il casentino, gli arazzi, i tappeti, le sete vintage stampate. Lavoro con pellami pregiati e nappe dai colori delicatissimi ed inusuali o trattate all’anilina, bugnate o tinte in capo.

 


FOTO BORSA TAPPETO ROSSO


FOTO BORSA PITONE FODERA


FOTO BORSA PITONE


FOTO BORSA SANDERSON-

 

La maggior parte delle tue creazioni nascono da un ”esigenza” personale oppure ti affidi ai brief delle aziende?
I briefing aziendali li seguo nel caso di collaborazioni stilistiche svolte per l’azienda mentre per quanto riguarda i miei progetti seguo la mia fantasia e creatività, libera di esprimersi liberamente.


Quanto conta: l’estetica, la forma,la funzionalità, la ricerca, la sperimentazione e la tecnologia di produzione?
Tutte queste cose sono importanti, ma l’estetica deve dare spazio anche alla funzionalità ed alla forma, mentre la sperimentazione è fondamentale per sviluppare nuovi percorsi e andare avanti verso nuove idee e sviluppi.


Ti piace sporcarti le mani e lavorare con la materia?
Mi capita di sporcarmi quando dipingo i mobili o passo il mordente su una vecchia cappelliera, la crema ingrassante sulle borse “vintage”, quando coloro con i pantone o quando dipingo…. Comunque si mi piace moltissimo!


Dove possiamo ammirare i tuoi lavori?
Alcuni oggetti, accessori, borse o altre cose fatte da me sono visibili presso il mio studio stilistico e laboratorio creativo: Interno 24 che dal mese di Novembre si è trasferito a Taneto (uscita Terre di Canossa). Prossimamente sul sito web al seguente indirizzo: www.interno24redesign.com Attualmente potete far riferimento alla pagina facebook: Interno 24.


OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA
FOTO BORSA STAMPA COCCO


FOTO borsa tappeto beige


FOTO BORSA TARTAN


FOTO BORSA GIANT TAPPETO ROSSO


Come ti senti ora e quali sono i tuoi obbiettivi?
Mi sento come una persona che ha ancora tantissimo da fare, nuovi progetti e nuove idee da sviluppare e tanta, tanta, voglia di fare; sto lottando contro il tempo per riuscire a realizzare tutti i miei progetti.

 


OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Cosa prevede la tua prossima collezione?
Una serie di sorprese che vedrete presto e che spero possano piacere.


Cosa non può mancare nella scrivania di creazione/progettazione/laboratorio?
Matite, colori Pantone, fogli bianchi, blocco per schizzi, stampante, macchina da cucire, tagliacuci, tessuti, filati, libri, antiche riviste, ma soprattutto tanta fantasia unita alla tecnica.


Un film, un libro e un brano musicale che ci consigli.
Un film che adoro è “Pane e Tulipani”, delicato e visionario, anche “Le vite degli Altri” mi ha colpito molto ma mi diverto moltissimo con “Tutto può succedere”, con Jack Nicholson e Diane Keaton. Leggo moltissimi libri e potrei consigliarne tanti…. da “La Città della Gioia” di Dominique Lapierre, alla serie di thriller di Jo Nesbo. Un brano musicale recente che adoro è “Love is a loosing game” di Amy Whinehouse, pensando al passato, trovo sempre molto divertente “Sex Machine” di James Brown e stimo moltissimo Annie Lennox.

 


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA


TooLover è il blog delle passioni e da noi si parla anche di passione per la tavola. Designer/stilista preferito e piatto preferito?
Amo la buona tavola e mi reputo una cuoca discreta; anche in cucina serve molta fantasia e non basta la tecnica, ci vuole passione. Sono molto curiosa e mi diverto a provare cucine alternative, anche se quella italiana rimane sempre la migliore. Melanzane alla parmigiana, tempura di carciofi e tortelli di zucca sono tra i miei piatti preferiti; in estate amo la tartare di tonno o salmone. Confesso di essere molto golosa e di pensare al cibo (di qualità) come ad un grande piacere della vita.


Quindi ci sono tanti progetti nuovi all’orizzonte… Ci sveli qualcosa?
La presenza, con alcune borse, sul sito web di e-commerce di “Pashion Victim”, una nuova piattaforma che si prefigge di presentare solo prodotti selezionati e innovativi. L’interesse da parte di alcuni negozi, anche all’estero, mi ha dato la spinta necessaria a proseguire nel mio progetto, anche se le difficoltà sono tante; è fondamentale che il prodotto mantenga lo spirito artigianale e creativo, senza essere snaturato dall’industrializzazione. L’anima del pezzo unico, dell’ handmade, della tradizione artigiana, sono elementi caratterizzanti delle creazioni di Interno 24.


Hai un sogno nel cassetto?
Credo che ogni stilista sogni di poter disegnare la propria collezione, libero da condizionamenti aziendali o commerciali… chissà! Magari nel food design.
Ogni donna lo sa: le borse contengono una vita intera. Ci accompagnano durante il giorno e non ci abbandonano nemmeno alla sera. Un accessorio ormai indispensabile. Le proposte di Nadia e di Interno 24 riescono a soddisfare le esigenze di ogni donna. E voi, avete già trovato la borsa che fa al caso vostro?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Interno24
Re-Design
Taneto di Gattatico (RE)
.
Cell 340-3953090
Tel 0522-671201
info@interno24redesign.com
PartitaIVA
02316200357
.

 


Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Follow By E-mail
..
.
.
.
.


Home
Philosophy
Studio
Fashion
Welove
New-in
Contacts

.
.


Studio
1721
Re-Design
Selected Vintage
Shooting
Media
& Others

Mobili Redesign
Complementi d'Arredo

 

 

Interno 24 Re-Design 2014
Tutti i diritti Riservati